gototopgototop

Visionare l'informativa sulla privacy
  • soci
    Chi siamo
  • story
    Storia
  • attivitasportiva
    Statuto e fondazione
  • comunity
    SAI Community
  • attrezzatura
    Materiali e tecnica
  • gallery
    Gallery
  • aicc2015
    AICC 2015
Messaggio
  • Il presente Sito Web utilizza solo cookie di tipo tecnico e di terze parti. Non sono implementati cookie di profilazione. Proseguendo la navigazione e cliccando con il mouse in qualsiasi punto dello schermo esterno al presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies.

    Prendi visione della privacy

►►► 70ESIMO

 

   

 

Ricorre oggi 15 settembre 2015 il “70esimo” della fondazione dello Sci Accademico Italiano, un traguardo che tocca poche realtà sportive italiane.

 

L’associazione accomuna nello spirito di fratellanza sportiva sei club S.A.I., contando su tutto il territorio nazionale quasi mille soci, moltissimi simpatizzanti e amici.

 

L’atto costitutivo è datato 15 settembre 1945.

 

In una situazione che vedeva l’Italia sconvolta dal secondo conflitto mondiale, i circoli sportivi chiusi, le Federazioni in affanno e il CUS inerte, l’amore per lo sci universitario fu di potente esortazione per il suo ideatore Giuliano Babini.

 

«Forte di questo pensiero, preparai uno statuto che sottoposi allora a Milano a pochi qualificati amici. Non erano passate ventiquattro ore, che lo Sci Accademico Italiano era così costituito. Era il 15 settembre 1945. Poi ebbe inizio il mio veloce carosello per l’Italia: con la macchina piena di statuti, programmi, cancelleria di ogni genere corsi a Roma. “Rolly” Marchi sorpreso in Via Veneto tornò a Trento a fondare la prima sezione, Giorgio Fianchetti entusiasta aprì in casa sua la prima sede di Roma, e così “Bubi” Signorelli a Firenze, i Panizza a Brescia, i Santi a Vicenza e poi ancora Mosti e la Signorina Pichini a Venezia, Manfredo e Mario Rasi a Feltre, Aldo Toffol a Bolzano e infine a Biella Rivetti, Serralunga, White e Giovanni Nasi a Torino»

 

Lo Sci Accademico Italiano nella ricorrenza del “70esimo” ha in programma un ricco carnet di eventi sociali e sportivi.

 

I più vivi auguri agli atleti, agli allenatori, ai dirigenti, ai soci tutti.