gototopgototop

Visionare l'informativa sulla privacy
  • soci
    Chi siamo
  • story
    Storia
  • attivitasportiva
    Statuto e fondazione
  • comunity
    SAI Community
  • attrezzatura
    Materiali e tecnica
  • gallery
    Gallery
  • aicc2015
    AICC 2015
Messaggio
  • Il presente Sito Web utilizza solo cookie di tipo tecnico e di terze parti. Non sono implementati cookie di profilazione. Proseguendo la navigazione e cliccando con il mouse in qualsiasi punto dello schermo esterno al presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies.

    Prendi visione della privacy

“… è un saino uno degli artefici dell’innovazione del Web …”

alt
 


alt


"Anche chi non è in confidenza con 
la materia, riesce a muoversi in 
FlashBeing agevolmente da pc,
tablet e smartphone.

La registrazione è gratuita e
semplificata 
al massimo, bastano
email e password”.

 

      

Un gruppo di giovani amici - ultimo anno del liceo, cinque bolzanini e un padovano -  lancia sul web FlashBeing.

Figlio di Franco e Marina Biasi, soci del SAI Bolzano dalle origini, entrambi ingegneri, Matteo ne ha ereditato i dna, ne ha fatto una miscela esplosiva, mettendo il tutto a profitto. Ha iniziato a sviluppare il progetto alcuni anni fa, rubando il tempo allo sci, allo studio e ai suoi hobbies. Il team di ricercatori è andato via via ampliandosi e attualmente conta sei soci, tutti prossimi agli studi universitari: Matteo Biasi, Julian Ansaloni, Marco Mondini il padovano, Giacomo Muraro, Fabio Endrizzi e Antonio Barion.

Che cos’è FlashBeing? È il portale web all-in-one, il “gate” che apre una miriade di porte e di risorse internet, che offre in un’unica piattaforma la moltitudine di servizi che utilizziamo nella quotidianità, spaziando tra le notizie, ascoltando musica, guardando video, controllando la posta e chattando con gli amici, tutto in sincronia, tutto li davanti ai tuoi occhi, sullo schermo.
Soprattutto risparmiando tempo, una risorsa che la vita odierna concede sempre più avaramente. E si sa, il tempo è vita.

"La navigazione - mi spiega Matteo - è estremamente semplice, per le nostre necessità non è più necessario visitare molti siti. E' un nuovo modo di navigare nel procelloso mare di internet". Matteo apre le porte a soci ed amici del SAI.

Gianni