gototopgototop

Visionare l'informativa sulla privacy

comunicati segreteria

  • story
    Storia Partners Links
  • soci
    Soci Statuto Iscrizioni
  • atleti
    Squadre e atleti
  • comunity
    Team
  • attrezzatura
    Materiali Mercatino
  • attivitasportiva
    Gare
  • gallery
    Gallery
  • contatti
    Contatti
Messaggio
  • Il presente Sito Web utilizza solo cookie di tipo tecnico e di terze parti. Non sono implementati cookie di profilazione. Proseguendo la navigazione e cliccando con il mouse in qualsiasi punto dello schermo esterno al presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies.

    Prendi visione della privacy

Storia

Dal taccuino di Giuliano Babini.

... poi ebbe inizio il mio veloce carosello per l’Italia: con la macchina piena di statuti, programmi, cancelleria di ogni genere corsi a Roma.
Rolly Marchi, sorpreso in Via Veneto, tornò a Trento a fondare la prima sezione, Giorgio Franchetti entusiasta aprì in casa sua la prima sede di Roma ...
Il S.A.I. Roma meriterebbe un capitolo a parte. Con le dovute proporzioni gli amici romani hanno sofferto le nostre stesse amarezze, con l’orgoglio però di avere resistito da soli a tutte le difficoltà, superate sempre con bravura; di avere svolto nel Centro Meridione una vasta attività agonistica ed organizzativa, promuovendo gare di sci, auto sciatorie, raduni, ecc. ecc..

Gran merito di ciò va ai suoi dirigenti: a Renzo Nostini che resse per primo la dirigenza, a Kurt Hruska suo successore, ai collaboratori Puccetti, Ardini, Gregorini, Gargiullo, Sanna, Elena Curti, ecc., ed ai suoi atleti Anastagi, Dalla Mura, Corsetti, Solminci, Sonnino, Ungarelli, per non dire che dei migliori.

PRESIDENZE ROMA

19..   - 1956           RENZO NOSTINI
1957 - 19..             KURT HRUSKA
1972 - 1973            UNGARELLI GHERARDO
1973 - 1976            D’ONOFRIO ANTONIO

alt Da molti anni è presidente del S.A.I. Roma è Iaia Ercolani.
Ha corso giovanissima e si è distinta al primo Trofeo Topolino nel 1967.

Il Sai Roma è costantemente in attività. Ogni anno sociale è incentrato sugli allenamenti e le trasferte gara, sulla vita sociale.
Quest'ultimo anno, dopo i mesi di giugno e luglio scorsi passati in parte sul Glacier a Les 2 Alpes, terreno ideale a 3.600 metri di quota, e d'autunno  in Val Senales aspettando l'inverno e la neve sulle montagne laziali, il SAI Roma ha perfezionato l’aspetto tecnico-agonistico dei suoi atleti con ulteriori allenamenti a Cortina d'Ampezzo, durante l’Immacolata ed il periodo natalizio, pronto per un'altra stagione agonistica.

Numerose sono state le uscite sulle "nevi di casa" del Terminillo, di Campo Felice e Ovindoli.

foto4006

Responsabile del gruppo Aspiranti e Giovani è Valerio Causio, che da undici anni segue da vicino e con passione il sodalizio laziale, anche se il cipiglio è severo.
Nella foto: Valerio Causio, coach del SAI Roma

Federico Mieli si prende cura dei Children, mentre Simona Frigieri è la responsabile di Baby e Cuccioli e si occupa anche della pre-agonistica.  Nello staff vi sono anche
 

Flaminia Tamburi Lodovico Tamburi Marzia Ortolani

Da segnalare nella categoria Giovani Desideria Reale, che la scorsa stagione si è imposta in un gigante Fis Cittadini sulle nevi abruzzesi di Campo Felice, quindi Tommaso Gandelli e Niccolò Lais.
Ottimi risultati anche nella Orsello Cup, gara di SL, nella cat. "GIOVANI":
1° DESIDERIA REALE (F) - SAI ROMA A.D.
1° NICCOLO' LAIS (M) - SAI ROMA A.D.
e nella cat. "SENIORES":
1° LODOVICO TAMBURI (M) - SAI ROMA A.D.

Ricordiamo anche i risultati del 20° TROFEO GIROLAMO MECHELLI  - V TROFEO FISI REGIONE LAZIO,  cat. "GIOVANI" m.:
1° Tommaso GANDELLI 

mentre nel 20° TROFEO GIROLAMO MECHELLI  - V TROFEO FISI REGIONE LAZIO, cat. Giovani m. ritroviamo:
1° Tommaso GANDELLI - SAI ROMA A.D.
2° Niccolò LAIS - SAI ROMA A.D.
3° Alvise PISENTI - SAI ROMA A.D.

Nei Campionati regionali 2012 giovani sulle piste di Campocatino - Trofeo Salice, ancora un primo posto nella cat. Juniores per l’ottimo Tommaso Gandelli .
Una realtà che cresce, che pensa all'agonismo e anche alla formazione,  per creare nuovi maestri di sci. Negli ultimi cinque anni dalle file del Sai Roma sono usciti dodici maestri, che contribuiscono a formare tecnicamente i giovanissimi. Novità assoluta la realizzazione di una compagine di atleti Master, allenati da Angelo Bellobono
alt, con un passato da atleta, adesso trainer e artista, di cui pubblichiamo una simpatica fotografia