gototopgototop

Visionare l'informativa sulla privacy
  • soci
    Chi siamo
  • story
    Storia
  • attivitasportiva
    Statuto e fondazione
  • comunity
    SAI Community
  • attrezzatura
    Materiali e tecnica
  • gallery
    Gallery
  • aicc2015
    AICC 2015
Messaggio
  • Il presente Sito Web utilizza solo cookie di tipo tecnico e di terze parti. Non sono implementati cookie di profilazione. Proseguendo la navigazione e cliccando con il mouse in qualsiasi punto dello schermo esterno al presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies.

    Prendi visione della privacy

Intervento d'apertura incontro "La FISI del futuro"

Milano 9 febbraio 2012

INTERVENTO DI APERTURA DELL’INCONTRO”LA FISI DEL FUTURO”
di Nanni Ceschi
Presidente Nazionale del SAI

Buon giorno e un caloroso benvenuto a tutti.
Grazie di cuore per voler dedicare un po’ del vostro tempo a questo incontro di oggi.

Vi trasmetto i saluti di Rolly Marchi che per ragioni di salute non può essere con noi oggi……(il medico gli ha detto che a 91 non si esce di casa con questo freddo !!)
Vorrei anche trasmettere i saluti e gli auguri di buon lavoro da parte del Commissario Straordinario della FISI, Franco Carraro, che ci scrive:
“Caro presidente, ho ricevuto il suo cortese invito all’incontro del 9 febbraio.
I Vice Commissari ed io non saremo presenti perchè è giusto che la nostra gestione sia estranea alle imminenti elezioni della FISI.
Plaudo all’iniziativa perchè ritengo che un ampio dibattito sui problemi e sui progetti degli Sport Invernali sia utile e positivo.
Ringrazio perciò Lei, lo Sci Accademico Italiano, porgo un cordiale saluto a tutti i partecipanti e mi auguro che vi siano altre occasioni di incontro da qui al 31 marzo.
Cordali Saluti
Franco Carraro”

In una seconda lettera spedita ieri il Dottor Carraro ci scrive:

“Caro Presidente, Le sarei grato se esprimesse a tutti coloro i quali interverranno all’incontro di domani “La FISI al servizio degli affiliati” il mio particolare apprezzamento per il caro e “vecchio” amico Rolly Marchi che presiederà la riunione.
Nessuno come lui ha praticato e diffuso, soprattutto tra i giovani, l’amore per la montagna e per lo sport che si praticano sulla neve e sul ghiaccio.
Cari saluti
Franco Carraro”

Alcuni di voi si saranno domandati perché di questa iniziativa e altri forse si staranno chiedendo chi o che cosa c’è dietro a tutto questo.
Vorrei subito sgombrare il campo da qualunque dubbio, dicendo che dietro questa iniziativa non c’è  nessuno.
C’è solo il SAI-Sci Accademico Italiano e la sua Fondazione, che in coerenza ed in difesa dei propri valori, ha deciso di mettersi a disposizione della Federazione per promuovere la raccolta di idee che possano contribuire alla costruzione dei programmi futuri della FISI.
Dopo l’azione di verifica di legalità fatta con l’esposto del SAI Roma vogliamo oggi far seguire un’azione realmente costruttiva, per dimostrare che non siamo degli “occulti cospiratori”, come qualcuno ha voluto definirci, e neanche vogliamo essere considerati dei “salvatori della patria”.
Siamo solo uno Sci Club di appassionati sciatori e di persone perbene, che vogliono per se stessi e per i propri figli uno sport pulito ed efficiente.

Io spero che perdonerete se la forma utilizzata per convocare la riunione di oggi non è esattamente consona alla prassi consolidata per queste occasioni, ma spero vivamente che sia apprezzato l’ entusiasmo con il quale ci mettiamo a disposizione della Federazione nella speranza che l’innovazione possa venire, una volta tanto, dal basso;… da tutti noi affiliati.
Perchè il SAI, con questa iniziativa, non ha alcun interesse specifico, se non quello di promuovere un ampio e vero rinnovamento della FISI.
Come abbiamo scritto nel nostro comunicato stampa, crediamo che “Il programma e i suoi contenuti sono prioritari rispetto ai nomi dei candidati Presidenti”.

Quindi, se questa sera saremmo riusciti a produrre un buon documento programmatico, sarà un successo per  tutti.
Dopo ci penseranno altri a definire il profilo più adatto di coloro che potranno essere chiamati a realizzarlo.

Adesso leggerò un documento che contiene le riflessioni che abbiamo fatto al nostro interno, che vuole essere essenzialmente  una traccia di stimolo alla discussione, che si sviluppo sui seguenti punti:
•    Cos’è la FISI oggi
•    Cosa si potrebbe fare
•    In che modo si potrebbe fare
•    Come è possibile organizzarsi

Dopo di che passerò la parola a Pierangelo Molinaro per aprire il dibattito.

In allegato la presentazione:Spunti di riflessione sul tema "la Fisi del Futuro"


 

Allegati:
Scarica questo file (Presentazione Spunti di riflessione sul tema la FISI del futuro.pdf)Presentazione Spunti di riflessione sul tema la FISI del futuro.pdf[Presentazione spunti di riflessione sul tema "La FISI del futuro"]